ⓘ L'enciclopedia libera. Lo sapevi che? pagina 242



                                               

Incassamento

L incassamento, in linguistica, è, insieme alla ricorsività, uno dei più tipici meccanismi di espansione sintattica. Si verifica quando un sintagma è usato come componente di un altro sintagma. Così, ad esempio, nella frase: Ho parlato con il tiz ...

                                               

Ipotassi

L’ ipotassi è la strutturazione sintattica per cui il periodo è caratterizzato da diversi livelli di subordinazione. Si contrappone alla paratassi. Esempio di ipotassi dal Canto notturno di un pastore errante dellAsia ", di Giacomo Leopardi: - Di ...

                                               

Negazione (linguistica)

Il procedimento linguistico della negazione serve a sostenere la falsità di un elemento del discorso o un intero enunciato tramite un elemento come un avverbio o locuzione. Il fatto di negare implica quindi lespressione della non esistenza di qua ...

                                               

Negazione espletiva

La negazione espletiva è in linguistica la comparsa facoltativa di un elemento con valore di negazione, senza che cambi il significato della frase. Si parla anche di negazione pleonastica, dato che la presenza della negazione è ritenuta superflua ...

                                               

Oggetto (linguistica)

L oggetto è lelemento sintattico di una frase che realizza la funzione grammaticale di complemento oggetto. Dal punto di vista sintattico, loggetto ha le seguenti proprietà: può essere costituito da diventa soggetto della frase passiva; presenta ...

                                               

Paratassi

La paratassi. Si contrappone allipotassi. Di solito si parla di paratassi quando il periodo è costruito solo con frasi principali indipendenti. Si può però considerare paratattico anche un periodo in cui da una principale dipendano diverse subord ...

                                               

Perifrasi progressiva

Una forma alternativa, la perifrasi continua, si ottiene con il verbo andare: Il tempo va migliorando sensibilmente. Questo costrutto indica che lavvenimento in corso è destinato a progredire ancora. A differenza della perifrasi costruita con il ...

                                               

Predicato nominale

Il predicato nominale è una delle due forme in cui può presentarsi il predicato ; esso attribuisce al soggetto una condizione, una qualità o un modo di essere tramite luso del verbo essere.

                                               

Produttività (linguistica)

La produttività è una caratteristica che la linguistica individua in alcuni codici, in particolare nelle lingue naturali. Rappresenta la possibilità per un procedimento morfologico allinterno di una lingua di essere impiegato per la costituzione ...

                                               

Sintagma

In linguistica strutturale, il sintagma è ununità della struttura sintattica di un enunciato. In contesto di frase, si dicono sintagmi dei costituenti strutturali di proporzioni variabili, composti da elementi appartenenti a diverse categorie les ...

                                               

Sintagma preposizionale

Il sintagma preposizionale è in linguistica strutturale un sintagma che ha per testa una preposizione. Corrisponde a ciò che la linguistica strutturale americana indica come Prepositional Phrase.

                                               

Sintagma verbale

Il sintagma verbale è in linguistica strutturale un sintagma che ha per testa un verbo. Corrisponde a ciò che la linguistica strutturale americana indica come Verb Phrase.

                                               

Teoria X-barra

La teoria X-barra è una teoria linguistica che cerca di identificare principi sintattici comuni a tutte le lingue. Secondo questa teoria, tutte le lingue condividerebbero certe similarità strutturali nel loro modo di formare frasi. La lettera X s ...

                                               

Test di costituenza

I test di costituenza sono test utilizzati in linguistica per riconoscere i sintagmi, cioè le sequenze di parole che fanno gruppo tra loro e si comportano come unità. Ci sono diversi test per il riconoscimento dei sintagmi: Test della sostituibil ...

                                               

Sociolinguistica

La sociolinguistica è una branca degli studi linguistici che mette in relazione linguaggio e società. Più che una disciplina è una "etichetta interdisciplinare", un termine ombrello che comprende studi di diverso tenore, fatto salvo il comune int ...

                                               

Allocuzione

L allocuzione è il riferimento linguistico del parlante al suo interlocutore; tutte le forme impiegate dal parlante per denotare linterlocutore sono chiamate allocutivi ; il parlante viene definito come allocutore, mentre linterlocutore è l alloc ...

                                               

Argot

L argot è un registro linguistico proprio di un gruppo sociale, il cui scopo è escludere gli estranei dalla comunicazione, criptando i messaggi scambiati. Largot non è un linguaggio tecnico: questultimo infatti non è utilizzato da professionisti ...

                                               

Barbaro

Barbaro è la parola onomatopeica con cui gli antichi greci indicavano gli stranieri, cioè coloro che non parlavano greco, e quindi non erano di cultura greca.

                                               

Cacografia

La cacografia, brutto, cattivo, e γράφειν, graphein, scrivere) è un errore di ortografia o un cattivo stile. Cacografia è anche una deliberata malacompitazione misspelling comica, un tipo di humour simile al malapropismo. Il termine nel senso di ...

                                               

Convergenza linguistica

La convergenza linguistica è un tipo di mutamento indotto dal contatto tra lingue diverse nel quale le lingue con molti parlanti bilingue prendono a prestito reciprocamente caratteristiche morfologiche e sintattiche, rendendo molto simile la risp ...

                                               

Deriva linguistica

La deriva linguistica, talvolta chiamata trasferimento linguistico o perdita linguistica è il processo mediante il quale una comunità di locutori di una lingua passa a parlarne unaltra, abbandonando quindi la lingua precedente. Il processo per cu ...

                                               

Diatopia nella lingua italiana

Rimanda alle differenti realizzazioni linguistiche dipendenti dallarea geografica di provenienza dei parlanti. Secondo alcuni è il parametro fondamentale di variazione in una lingua come litaliano. Nonostante, infatti, in alcuni ambiti sia stata ...

                                               

Economia linguistica

L economia linguistica è una interdisciplina che riguarda una serie di temi trasversali ai campi economico e linguistico, intesi sia come influenza delle variabili economiche su quelle linguistiche che viceversa. Una delle più diffuse definizioni ...

                                               

Foreigner talk

Lespressione di lingua inglese foreigner talk indica, in glottodidattica, una varietà semplificata di una data lingua ed è utilizzata dai madrelingua nel territorio in cui quella data lingua è lingua di uso esclusivo o predominante per interloqui ...

                                               

Furbesco

Il furbesco o gergo furbesco o zerga è il gergo anticamente utilizzato dalla malavita. Sorto al fine di rendere non facilmente intelligibili le comunicazioni tra i componenti della malavita, la sua presenza, seppur con diversificazioni territoria ...

                                               

Gergo

Gergo è un termine usato per definire delle varietà di lingua che vengono utilizzate da specifici gruppi di persone e che si sono sensibilmente allontanate dalla lingua o dal dialetto parlato di norma in zona. In genere, ogni generazione o gruppo ...

                                               

Gibberish

Gibberish, in italiano Grammelot, è un termine generico che in inglese indica il parlare usando suoni simili a parole, ma che non hanno alcun significato reale. Questo significato è stato esteso anche al testo senza senso o incomprensibile. Il te ...

                                               

Idioletto

Viene detto idioletto linsieme degli usi linguistici caratteristici e propri di un singolo individuo o di un piccolo gruppo di parlanti. Questo uso include il lessico, la grammatica e la pronuncia. Questa scarna ma precisa definizione ha, negli u ...

                                               

Intercalari

Gli intercalari sono sequenze di suoni che vengono inserite nella frase e nel flusso comunicativo spesso in maniera automatica e irriflessa. Tali elementi, in genere, non veicolano un particolare contenuto, da un punto di vista semantico, né asso ...

                                               

Italiano burocratico

Con lespressione italiano burocratico, oppure burocratese, si intende una varietà di lingua italiana resa poco comprensibile dalluso di numerosi termini appartenenti al linguaggio burocratico, inteso come sottocodice della burocrazia. Nato per ne ...

                                               

Italiano regionale

L italiano regionale è definito come la serie di varietà intermedie tra lingua neutra e dialetto/lingua alloglotta, o come una varietà di italiano che presenta, nei vari livelli linguistici, caratteristiche specifiche di unarea geografica.

                                               

Lagersprache

Lagersprache era il linguaggio utilizzato nei lager nazisti. Era composta per una parte dal tedesco, lunica lingua ammessa nei campi di concentramento, parlata dalle SS secondo un particolare vocabolario, impiegato per impartire ordini ai prigion ...

                                               

Langue

In linguistica, la langue è il sistema di segni che formano il codice di un idioma. I fonemi, le parole e gli altri elementi che lo compongono hanno valore soltanto nelle relazioni di equivalenza e di opposizione che li collegano gli uni agli alt ...

                                               

Lingua della suocera

La lingua della suocera o parlare tabù è una caratteristica di molte lingue australiane aborigene e di alcune lingue native nordamericane per cui in presenza di alcuni parenti è tabù luso della lingua quotidiana e risulta quindi necessario luso d ...

                                               

Lingua standard

La lingua standard è la varietà di una lingua considerata più prestigiosa, solitamente per motivi storico-politici. Come tale, si oppone in primo luogo ai dialetti, ma anche alle varianti regionali di una determinata lingua come ad esempio litali ...

                                               

Linguaggio burocratico

Il termine linguaggio burocratico indica una forma di linguaggio tipica in varie lingue della pubblica amministrazione, con unaccezione in parte negativa per indicare un linguaggio verboso e pedante.

                                               

Lunfardo

Il lunfardo è un argot spagnolo utilizzato nelle città di Buenos Aires e Montevideo. Il suo utilizzo è molto frequente, specialmente nelle canzoni del ballo tipico di queste città, il tango. Colloquialmente, è chiamato lunfa.

                                               

Mallgoth

mallGoth è lo slang della subcultura goth. Si tratta di un insieme di termini slang usati dai membri della comunità per indicare i loro particolari interessi, o il tipo di goth tribù a cui appartengono, come per esempio i Perky Goth o i Cybergoth ...

                                               

Mansplaining

Mansplaining è un neologismo sincratico anglofono, formato dal sostantivo man abbinato a splaining, derivato dal gerundio del verbo explain, e usato nel contesto del femminismo della quarta ondata, con cui viene definito quellatteggiamento patern ...

                                               

Non detto

Il termine non detto si riferisce a ciò che, in una comunicazione, non è statuito in modo espresso, che viene taciuto o tenuto nascosto nel discorso di un individuo o di un gruppo di persone, oppure, viene espresso in modo implicito o sottinteso. ...

                                               

Norma (linguistica)

Il termine norma indica le regole linguistiche seguite dai parlanti come membri di una comunità linguistica. La norma descrive il comportamento linguistico a livello fonologico, lessicale, grammaticale ecc. Il termine venne sviluppato dal famoso ...

                                               

Parole (linguistica)

In linguistica, la parole è latto linguistico individuale e irripetibile del parlante. Quale atto individuale, la parole si contrappone così alla langue, standard sociale costituito dal sistema di segni che formano il codice di un idioma. Il conc ...

                                               

Pianificazione linguistica

Con pianificazione linguistica ci si riferisce a sforzi deliberati di influenzare il comportamento altrui relativamente allacquisizione, alla struttura o alla collocazione funzionale di una lingua. Tale attività includerà tipicamente lo sviluppo ...

                                               

Politicamente corretto

Lespressione politicamente corretto designa una linea di opinione e un atteggiamento sociale di estrema attenzione al rispetto generale, soprattutto nel rifuggire loffesa verso determinate categorie di persone. Qualsiasi idea o condotta in deroga ...

                                               

Prestigio (linguistica)

In sociolinguistica, il prestigio descrive il livello di rispetto accordato ad una lingua o dialetto in confronto a quello di altre lingue o dialetti in una comunità linguistica. Il concetto di prestigio in sociolinguistica è strettamente collega ...

                                               

Questione della lingua a Ragusa

Con questione della lingua a Ragusa sintende lanalisi del repertorio linguistico della Repubblica di Ragusa, con particolare attenzione al parlato. Tale questione assunse particolare importanza fra la metà del XIX e la metà del XX secolo, quando ...

                                               

Registro (linguistica)

Un registro, in linguistica, indica la varietà di lingue impiegate a seconda del tipo di rapporto psicologico e sociale sussistente tra i locutori, delle circostanze in cui avviene la comunicazione e del mezzo impiegato.

                                               

Riforma linguistica

Una riforma linguistica è un tipo di pianificazione linguistica che implica un massiccio cambiamento del linguaggio. Gli strumenti tipici della riforma della lingua sono la semplificazione e la purificazione: la semplificazione rende la lingua pi ...

                                               

Rivitalizzazione linguistica

La rivitalizzazione linguistica è il processo di recupero, da parte di governi, autorità politiche, comunità, studiosi o cultori, delluso di una lingua che non è più parlata e appresa in casa. Lestinzione linguistica è il processo per cui una lin ...

                                               

Sabra

Sabra è il termine usato per definire, senza distinzione di genere, una persona ebrea nata in Israele. La parola deriva dal vocabolo ebraico tzabar, nome del fico dIndia. Col termine si vuole alludere infatti alla tenacia e alla capacità della pi ...

Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →