Indietro

ⓘ Enea Tattico




Enea Tattico
                                     

ⓘ Enea Tattico

Alcuni studiosi ritengono che Enea fosse un generale peloponnesiaco contemporaneo di Senofonte e lo identificano con Enea di Stinfalo, in Arcadia, citato da Senofonte Hellenica, 7, 3, 1 fra i comandanti della seconda Battaglia di Mantinea 362. Senofonte racconta che Enea, nel 366 a.C., nel corso dei conflitti interni al Peloponneso, riunì lesercito e i cittadini più influenti sullacropoli di Sicione, richiamando anche i cittadini esiliati senza decreto. Sempre dalla sua opera superstite possiamo dedurre chegli abbia combattuto anche nellEgeo e in Asia Minore.

                                     

1. I Poliorketika

Di Enea ci resta una sola opera, Poliorketika, che tratta prevalentemente di argomenti inerenti agli assedi.

Da Polibio 10, 44 sappiamo che il trattato giunto a noi è in realtà una sezione di una più ampia opera di carattere militare, il cui titolo completo sarebbe stato τὰ περὶ τῶν στρατηγικῶν ὑπομνήματα Commentari di tattica militare. Nella sezione pervenutaci si trovano infatti riferimenti a trattazioni di altri aspetti di tecnica militare, come i preparativi, la questione delle risorse economiche e altro, che forse, più che opere a sé stanti, potrebbero interpretarsi come sezioni diverse dellopera più ampia citata da Polibio.

La composizione dei Poliorketika viene verisimilmente collocata a cavallo del IV secolo a.C., in un periodo successivo allepisodio tramandato da Senofonte, ma precedente Filippo II, che non viene mai nominato nella parte dellopera che ci si è conservata. La datazione trova sostegno anche nella lingua usata da Enea, lattico, che sta evidentemente già assumendo il ruolo di dialetto internazionale, anticipando la koiné.

Lungi dallessere unopera strettamente tecnica come quelle di alcuni dei suoi successori che si specializzeranno soprattutto nella descrizione delle macchine da guerra, i Poliorketika di Enea sono per certi versi più affini alle trattazioni degli storiografi. I precetti tecnici sono infatti uniti ad unesposizione delle cause di guerra interne ad una città, e specialmente ai fattori economici alla base delle discordie intestine: del resto, sostiene Enea, sono sempre ragioni economiche a decidere dellattribuzione delle cariche militari.

                                     

2. Le telecomunicazioni in battaglia

Polibio cita Enea come inventore di un sistema di telecomunicazioni, i cui dettagli erano esposti nellopera più ampia: lautore ne fa una descrizione Pol. X, 44, ritenendolo un sistema approssimativo perché aveva la limitazione di consentire solamente la trasmissione di messaggi preimpostati. La strumentazione, che deve essere in possesso sia del mittente che del destinatario, consisteva in:

  • due aste suddivise in sezioni riportanti, in ogni sezione, una lista concordata di eventi per esempio," arrivano i cavalieri ”," arriva la fanteria pesante ”," fanteria leggera ”," fanteria e cavalleria ”.
  • due basi di sughero con diametro inferiore a quello dellapertura dei vasi;
  • due recipienti colmi dacqua e con un foro nella parte inferiore;

Il fine della trasmissione consisteva nel far pervenire al destinatario uno dei messaggi preimpostati e scritti sullasse. Si procedeva nella maniera seguente:

  • per prima cosa, lasse veniva inserito nella base di sughero;
  • poi, il mittente alzava la torcia e altrettanto faceva il destinatario del messaggio; entrambi iniziavano a far uscire il liquido dal vaso, con il conseguente abbassamento della base di sughero e dellasta solidale con questo;
  • infine, quando la parte dellasta con il messaggio che si voleva comunicare arrivava allaltezza del bordo del vaso, il mittente alzava la torcia, segnalando di arrestare la fuoriuscita del liquido. Il destinatario poteva così individuare quale fosse la comunicazione in oggetto tra tutte quelle segnate sullasta.

Anche gli utenti hanno cercato:

...

Spartani! Pronti allazione! Raven - Enea Billy Budd Eusebi.

Source: Francesco Fiorucci, Note critiche al testo di Enea Tattico, in: Aldo Setaioli a cura di, Apis Matina. Studi in onore di Carlo Santini, EUT Edizioni. Libro La difesa di una città assediata E. Tattico ETS Studi e testi. LENEA ha inviato al Governo e al Parlamento tre nuove proposte che La seconda proposta sembra più strategica che tattica: titolata Pmi Orizzonte 2020​. ▷ I Migliori Libri di Enea Tattico a Maggio 2020, più consigliati e da. Home Ricerca avanzata Enea Tattico Marco Bettalli a cura di. CHIAVE DI RICERCA anche parziale. Titolo Autore Curatore Traduttore Abstract ISBN. Enea tattico: Libri dellautore in vendita online Ibs. La ricerca Enea è stata scelta come storia di copertina dal mensile come quello urbano, spiega Grazia Fattoruso, ricercatrice Enea che ha coordinato lo studio. Elodie e Pinguini Tattici firmano i cartigli dei Baci Perugina. CIRA ENEA, si rafforza la partnership per la ricerca scientifica e. CIRA ed ENEA hanno siglato oggi un accordo quadro con lobiettivo di rafforzare i rapporti di collaborazione tra le due organizzazioni per la realizzazione di.


...